Libro bianco: Tecnologie idriche intelligenti per aziende di servizi

Un nuovo libro bianco mostra come le aziende di servizi possono aumentare l’efficienza e l’affidabilità delle proprie attività con soluzioni idriche intelligenti. Il libro bianco di Xylem, “The Smarter Water Manager”, raccoglie le best practice di Londra, Milano e Singapore.

Il settore idrico si trova in una fase di grandi cambiamenti, dettati dall’urgenza di risolvere diverse problematiche complesse quali la scarsità d’acqua, i cambiamenti climatici estremi, l’invecchiamento o il sovraccarico delle infrastrutture.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Nonostante la crescente pressione in termini di riduzione dei costi, le aziende di servizi prevedono di investire 14 miliardi di dollari in tecnologie idriche intelligenti entro il 2024. Tuttavia, numerosi gestori hanno già iniziato ad utilizzare diverse di queste soluzioni per ridurre il consumo energetico, ridurre gli sprechi e ottimizzare la gestione degli impianti più avanzati.

Il passaggio all’acqua intelligente

Per aiutare i gestori degli impianti a passare a un’acqua più intelligente, Xylem ha pubblicato un nuovo libro bianco: The Smarter Water Manager – Smart Water Solutions for a Resilient Water Future.

“Il nostro auspicio è che questo libro bianco possa offrire ai responsabili degli impianti tutte le informazioni di cui hanno bisogno per apportare i cambiamenti necessari alla gestione delle proprie attività”, afferma Patrick Decker, Presidente e CEO di Xylem. “Vogliamo aiutarli a trasferire con fiducia le risorse dagli interventi di emergenza più costosi alla manutenzione preventiva basata sui dati. Liberando queste risorse su una macro scala, le aziende che si occupano del trattamento dell’acqua e delle acque reflue potranno soddisfare in modo migliore le esigenze della loro crescente clientela”.

Il libro bianco analizza lo stato attuale del settore idrico intelligente in Europa e il futuro delle tecnologie idriche e delle applicazioni intelligenti, oltre ad approfondire la piattaforma idrica intelligente end-to-end di Xylem. I casi di studio di Londra, Milano, Paesi Bassi e Singapore illustrano come le soluzioni idriche intelligenti, anche se adottate gradualmente, possono incrementare considerevolmente la produttività operativa e aiutare le aziende di servizi a risolvere il problema dell’accessibilità dell’acqua.

Nuove soluzioni per le problematiche emergenti del settore idrico

“Le sfide per i responsabili della gestione delle risorse idriche sono significative e impellenti, dalla riduzione dell’acqua non fatturata alla prevalenza dei contaminanti e all’aumento dei costi energetici”, spiega Decker. “Le soluzioni idriche intelligenti potranno contribuire sia a risolvere queste problematiche che a cambiare radicalmente l’economia della gestione delle risorse idriche”.

Le soluzioni idriche intelligenti possono offrire numerosi vantaggi alle aziende di servizi, tra cui:

  • Sicurezza:Maggiore sicurezza e controllo di gestione dell’acqua e delle acque reflue.
  • Costi operativi:Riduzione dei costi energetici e di manutenzione in tutta la rete di distribuzione.
  • Resilienza:Localizzazione, previsione e prevenzione di guasti e interruzioni di servizio delle attrezzature critiche.
  • Versatilità:Maggiore versatilità di gestione di varie situazioni (ad es. volumi e parametri) con le infrastrutture esistenti.

Un esperto indiscusso in materia di gestione intelligente delle risorse idriche

All’inizio dell’anno, Xylem è stata riconosciuta come Water Technology Company of the Year ai Global Water Awards, per la sua “visione unica di offrire soluzioni end-to-end alle aziende di servizi digitali del XXI secolo”.

Le recenti acquisizioni di Pure Technologies, EmNet e Valor Water Analytics da parte di Xylem hanno contribuito a rafforzare ulteriormente l’offerta di soluzioni dell’azienda sia per l’acqua non fatturata che per la valutazione e la gestione intelligenti delle reti di acqua e acque reflue.

Scarica il libro bianco The Smarter Water Manager

ISCRIVITI A MAKING WAVES

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Newsletter