Realizzazione di un bypass fognario in Francia in una sola settimana

Per il collegamento di un nuovo impianto di depurazione francese alla rete fognaria esistente era necessario un bypass provvisorio e Xylem è riuscita una fornire una soluzione personalizzata in una sola settimana, grazie al servizio di noleggio delle pompe Godwin.

I lavori per la realizzazione di un nuovo impianto di depurazione municipale a Mainvilliers, cittadina situata a sudovest di Parigi, Francia, sono iniziati nell’ottobre 2014. Il nuovo impianto di depurazione era progettato per sostituire un impianto esistente nel comune limitrofo di Lèves, in funzione dal 1948. Il vecchio depuratore serviva i 160.000 residenti complessivi di Mainvilliers e Lèves, oltre al comune di Chartres. Tuttavia, in seguito all’invecchiamento dell’infrastruttura e all’aumento del fabbisogno, non era più adeguato allo scopo.

Il bypass per il collegamento del nuovo collettore fognario

Nell’aprile 2017, quando i lavori per la realizzazione del nuovo impianto di depurazione stavano per essere ultimati, Sade, l’azienda incaricata delle opere edili necessarie, ha avviato la complessa sfida di collegare il collettore fognario esistente presso l’impianto di Lèves alla nuova stazione di Mainvilliers. I lavori da effettuare sul collettore primario dell’impianto di Lèves erano consistenti, tra cui la deviazione delle acque reflue in entrata per consentire l’avvio dei lavori. Per gestire in modo adeguato il flusso di acque reflue e garantire la continuità di funzionamento della stazione di pompaggio, era necessaria una soluzione di pompaggio di bypass temporanea.

La soluzione di bypass personalizzata di Xylem

Alla ricerca di una soluzione, Sade si è rivolta a Xylem, azienda leader mondiale nel campo delle tecnologie idriche, sia per il vasto assortimento di prodotti specifici per il drenaggio che per l’esperienza dell’azienda. Xylem ha affiancato un team di ingegneri esperti al personale di Sade, fornendo una soluzione di bypass personalizzata in tempi record.

Poiché il vecchio impianto di depurazione di Lèves trattava un volume particolarmente elevato di acque reflue, la nuova soluzione di bypass doveva sostenere una portata massima di 2.680 metri cubi all’ora (m3/h). Inoltre, i flussi variavano da un giorno all’altro, sia in base al fabbisogno degli utenti che all’intensità delle precipitazioni. Per questo motivo, era fondamentale una soluzione versatile in grado di sostenere le variazioni di flusso, ma anche i volumi di picco.

In considerazione dei tempi ristretti del progetto, e per contenere i costi, Xylem ha proposto una soluzione di drenaggio a noleggio all’avanguardia, ecologica e disponibile all’istante. Sfruttando la propria rete nella regione, Xylem è riuscita a fornire la complessa applicazione di bypass nei tempi previsti. Infatti, l’azienda dispone di oltre 6.000 macchinari in tutta Europa, forniti da quasi 80 società di noleggio, che consentono di procurare tutti i prodotti richiesti nel luogo e al momento giusto, e soddisfare quindi le esigenze dei clienti di soluzioni di noleggio sia a breve che a lungo termine.

Una soluzione di drenaggio a noleggio per la massima affidabilità e tranquillità

Gli ingegneri specializzati in drenaggio di Xylem hanno provveduto a installare una soluzione di bypass personalizzata in grado di mantenere in funzione la rete fognaria, il tutto in una sola settimana, minimizzando l’impatto sull’ambiente e nel pieno rispetto delle normative.

Il team dell’azienda ha fornito due pompe diesel Godwin CD225M e una pompa Godwin Dri-Prime CD400M. La potenza combinata delle pompe diesel ha consentito al bypass temporaneo di funzionare alla massima efficienza, offrendo una soluzione versatile per i livelli variabili di flusso di acque reflue. Le pompe possono raggiungere una portata massima di 1.700 m3/h – per una portata totale combinata di 2.700 m3/h delle tre pompe. Questo livello di flusso era quindi superiore al livello massimo di 2.680 m3/h solitamente previsto per l’impianto di depurazione e assicurava al bypass una capacità sufficiente per sostenere le variazioni di flusso dovute alle attività degli utenti oppure alle precipitazioni.

Le pompe Godwin erano dotate di azionamenti a frequenza variabile (VFD), consentendo quindi agli operatori di regolare la velocità dei motori per raggiungere il punto di lavoro richiesto e assicurando un’efficienza operativa ottimale per tutta la durata del progetto.

Inoltre, il modello di pompa diesel utilizzato per questo progetto era in grado di trattare i solidi con diametro fino a 75 mm, consentendo al materiale più piccolo e fibroso di passare facilmente attraverso la girante della pompa. In combinazione alla portabilità, questo aspetto la rende una pompa ideale per le applicazioni di drenaggio più impegnative che richiedono la rimozione o la deviazione di acque reflue, fanghi o semplicemente dell’acqua indesiderata.

A supporto del bypass, Xylem ha fornito 12 tubi da 3 metri di lunghezza e 400 mm di diametro, per incanalare in tutta sicurezza lo scarico delle acque reflue lontano dal fiume limitrofo ed evitare quindi danni di natura ambientale. Inoltre, le pompe Godwin di Xylem erano equipaggiate con motori diesel Tier 4 che riducono l’inquinamento dell’aria riducendo al minimo le emissioni di particolato e ossido di azoto, oltre alla maggiore facilità di regolazione e alla bassa rumorosità.

Bertrand Pasquier, Direttore di SADE Normandy, ha affermato: “Grazie all’aiuto di Xylem per tutti i 15 giorni dell’operazione di bypass, siamo riusciti a soddisfare tutte le specifiche del progetto in tempi record. Sfruttando la propria rete di società di noleggio in tutta Europa, Xylem è riuscita ad approntare le attrezzature e le competenze necessarie in modo rapido ed efficiente, consentendoci di offrire una soluzione affidabile al cliente finale e assicurando la continuità del servizio. Xylem è decisamente un partner affidabile e il suo personale è stato determinante per il successo dell’operazione di bypass”.

Nuova serie di articoli

In primo piano: Tecnologie e gestione intelligenti delle risorse idriche

Inizia a leggere

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER