Le pompe Godwin utilizzate per il collaudo dell’espansione del Canale di Panama

Xylem ha rivestito un ruolo di primo piano nel progetto di espansione del Canale di Panama. In giugno, l’azienda ha fornito le proprie pompe pesanti per drenaggio Godwin per il riempimento della terza serie di chiuse sul lato dell’Oceano Pacifico con 6,4 miliardi di litri d’acqua, nell’ambito del collaudo complessivo dell’impianto.

Il progetto di espansione del Canale di Panama verrà completato nel secondo trimestre 2016 e prevede una nuova linea di traffico con due nuovi complessi di chiuse, uno sul lato dell’Oceano Atlantico e l’altro su quello dell’Oceano Pacifico, per consentire il passaggio delle navi Post-Panamax, raddoppiando la capacità del canale.

“Siamo orgogliosi di collaborare con l’Autorità del Canale di Panama (ACP) e contribuire a questo progetto, che amplia una delle rotte mercantili più importanti al mondo”, ha affermato Colin Sabol, Vice Presidente Senior e Presidente della divisione Dewatering di Xylem.

È la seconda collaborazione con la ACP nell’ambito del progetto di espansione del Canale di Panama. Infatti, all’inizio dell’anno, Xylem ha fornito 64 mixer Flygt per prevenire la formazione di depositi corrosivi sulle paratoie scorrevoli durante l’installazione.

Acqua sufficiente per riempire 90.000 piscine

Per il trasferimento dell’acqua, Xylem ha installato 15 pompe diesel Godwin, provenienti dagli USA. In giugno, queste pompe hanno trasferito fino a 460 milioni di litri d’acqua al giorno dal Lago Miraflores per il riempimento della terza serie di chiuse sul lato dell’Oceano Pacifico. In un periodo di 22 giorni, è stata pompata una quantità d’acqua sufficiente per riempire 90.000 piscine di medie dimensioni.

Xylem ha fornito tutte le attrezzature ed i servizi “chiavi in mano” necessari per il progetto. Ad esempio, tecnici altamente qualificati di Xylem hanno provveduto sia alla progettazione che all’installazione dell’impianto, che comprendeva anche una conduttura in polietilene ad alta densità (HDPE) con uno spessore di 18″ e una lunghezza di oltre 4 km per il trasferimento di enormi quantità d’acqua. Xylem ha provveduto anche alla supervisione delle prestazioni delle 15 pompe Godwin con il proprio sistema di monitoraggio remoto Field Smart Technology.

Jorge Alvarado, Direttore Generale di Xylem Latin America North, ha aggiunto: “Xylem è riuscita a fornire tutta la propria esperienza globale, ma a livello locale. Grazie alla gamma più ampia al mondo di pompe a noleggio e attrezzature correlate, Xylem è in grado di mobilitare vaste risorse con estrema celerità. In combinazione alla presenza locale e all’impegno del nostro personale a Panama, siamo riusciti a fornire rapidamente i servizi di qualità richiesti dall’ACP per il progetto di ampliamento”.

La terza serie di chiuse prevede anche dei bacini di riuso che consentiranno di risparmiare acqua e aumentare l’efficienza del Canale di Panama, consumando il 7% in meno d’acqua rispetto alle chiuse esistenti. Inoltre, ad ogni transito, verrà riciclato il 60% dell’acqua.

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter

Newsletter