Una stazione di pompaggio Flygt per un parco naturale cinese

Nel 2013, un terremoto devastante ha provocato quasi 12.000 feriti e il crollo di numerosi edifici nella Prefettura di Lushan, Cina. Durante gli estesi lavori di ricostruzione, è stata utilizzata una stazione di pompaggio integrata Flygt TOP per un parco naturale molto apprezzato dai turisti presso l’antica città di Han Jiang.

Il 20 aprile 2013, la Prefettura remota di Lushan è balzata alle cronache internazionali per essere stata colpita da un terremoto di magnitudo 7.0. Dopo la calamità, le autorità locali e nazionali hanno deciso di ricostruire immediatamente l’area, situata ad ovest di Sichuan.

Xi Jinping, Presidente dalla Cina e Segretario Generale del Partito Comunista Cinese, si è recato prontamente in visita a Lushan insieme a Zhang Gaoli, Vice-Presidente del Consiglio di Stato, per portare le proprie condoglianze, sostenere l’operato dei soccorritori e dare inizio senza indugio al piano di ricostruzione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Il governo locale ha avviato la costruzione di una nuova e pittoresca Lushan, decisamente più orientata al turismo. Oltre alla realizzazione delle infrastrutture necessarie, il progetto era volto sia a riportare la fiducia nell’area colpita del terremoto che a incentivare il turismo verso le maggiori attrazioni del luogo.

La sfida: realizzare rapidamente una stazione di pompaggio in un parco naturale

Non appena venuti a conoscenza del progetto di ricostruzione, i rappresentanti di Xylem hanno contattato il cliente e si sono recati a Lushan per incontrarlo di persona. Il governo locale aveva bisogno di realizzare al più presto una stazione di pompaggio per le acque reflue nel parco naturale appena istituito. Naturalmente, gli ingegneri di Xylem hanno proposto la soluzione migliore, cioè la stazione di pompaggio integrata Flygt TOP.

Uno dei vantaggi di una stazione di pompaggio integrata è che gran parte della struttura è prefabbricata e di conseguenza si riducono i tempi di costruzione, oltre a garantire la qualità del progetto. In questo modo si evitano i lunghi processi di progettazione e costruzione delle stazioni di pompaggio tradizionali.

Inoltre, non è necessario costruire una “sala pompe” perché il cilindro è completamente interrato e di conseguenza si integra alla perfezione nell’ambiente circostante. Infine, la stazione di pompaggio integrata Flygt TOP può funzionare anche senza supervisione, grazie alla tecnologia di automazione avanzata che riduce al minimo l’esigenza di manutenzione.

Rispetto dei tempi e gestione della logistica

Poiché la ricostruzione post-terremoto di Lushan era una delle massime priorità, i lavori di progettazione e realizzazione delle infrastrutture avrebbero dovuto essere svolti in tempi rapidissimi. Xylem avrebbe dovuto fornire non soltanto la massima qualità, ma anche consegnare il prodotto in loco entro quattro settimane dalla firma del contratto. Tuttavia, grazie all’impegno congiunto del personale di vendita, dei tecnici e del reparto di produzione, l’azienda è riuscita addirittura ad anticipare la consegna.

Tuttavia, fornire la soluzione non si è dimostrato un compito semplice. Infatti, il cilindro in plastica rinforzata con fibra di vetro presentava un diametro di 3 metri e un’altezza di 14 metri. Di conseguenza, il trasporto del cilindro sia in autostrada che sulle strade strette e tortuose della regione, molte delle quali gravemente danneggiate dal terremoto, ha richiesto una pianificazione estremamente accurata.

I tecnici di assistenza di Xylem hanno ispezionato anticipatamente il percorso e “scortato” il prodotto per tutto il viaggio. In seguito alle dimensioni del cilindro, per il sollevamento sono state utilizzate due gru. Inoltre, il personale del cantiere ha dovuto seguire un corso di formazione specifico ed effettuare diverse prove per familiarizzare con le operazioni  di sollevamento.

Installazione completata con successo e cliente soddisfatto

Ora la stazione provvede al pompaggio delle acque reflue provenienti dall’antica città di Han Jiang e dall’area limitrofa, tramite una conduttura interrata al di sotto di un fiume e collegata a un depuratore situato a 5 km di distanza. Oltre al quadro di comando che fa capolino su un prato, la stazione di pompaggio è completamente interrata.

Anche il Sig. Li, Direttore Generale di Sichuan Huaxi, l’impresa responsabile dei lavori, ha espresso il proprio apprezzamento per il concetto di stazione di pompaggio integrata. “I residenti locali ignorano che al di sotto dei sentieri che percorrono all’interno del parco naturale si celi una stazione di pompaggio”, ha affermato. “Inoltre, la stazione non emette alcun odore o rumore”.

Per saperne di più sulle stazioni di pompaggio integrate Flygt TOP (PDF)

La tecnologia della stazione di pompaggio Flygt TOP si aggiudica un premio per l’innovazione in Cina

ISCRIVITI A IMPELLER

 

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Abbonati alla nostra newsletter

Newsletter