Come preparare le aziende idriche a uragani e inondazioni?

Il 25% circa degli sfiori delle acque reflue sanitarie è provocato da eventi climatici come precipitazioni intense, scioglimento della neve e saturazione del terreno. Xylem ha aiutato migliaia di aziende e comunità a prepararsi in vista di questi eventi e minimizzare i danni. Ecco come predisporre un piano di emergenza.

Quando un evento climatico estremo come un uragano si abbatte su diverse comunità allo stesso tempo, può essere piuttosto difficile reperire tutte le attrezzature necessarie senza un piano specifico. Infatti, per le aziende idriche e le imprese del settore, una delle cose più importanti da fare è definire un piano di emergenza accurato.

Che cosa si intende per piano di emergenza?

Il piano di emergenza è un piano di pronto intervento che può essere attivato in poco tempo per ridurre al minimo danni e disservizi. Il piano contiene sia le informazioni indispensabili sulle aree a rischio di inondazione che le attrezzature necessarie in caso di eventi climatici estremi.

Che cosa include un piano di emergenza?

I piani di emergenza sviluppati da Xylem insieme ai clienti includono:

  • Le attrezzature necessarie per garantire la continuità delle attività e dei servizi
  • Le informazioni relative alle condizioni e all’accesso alle varie aree
  • Le indicazioni per raggiungere le aziende
  • I contatti del proprio Xylem Emergency Team, disponibile 24 ore 24, 7 giorni su 7

Perché è fondamentale un piano di emergenza?

Anche senza precedenti problemi di sfioro delle acque reflue sanitarie, i cambiamenti climatici renderanno questo tipo di eventi sempre più frequenti. Ad esempio, in due terzi degli USA, oggi le precipitazioni medie per evento atmosferico sono decisamente superiori a quelle di 20 anni fa.

Un piano di emergenza con Xylem significa un solo numero da chiamare, sia di giorno che di notte, per ridurre al minimo i problemi in poche ore.

Come iniziare?

Xylem ha reso disponibili online diverse risorse per la pianificazione delle emergenze. Inoltre, è possibile fissare un appuntamento per una sessione di programmazione, approfondire le cause degli sfiori delle acque reflue sanitarie e scaricare un modello di piano di emergenza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

 

Nuova serie di articoli

In primo piano: le sfide presenti e future per le aziende pubbliche di servizi

Inizia a leggere

Newsletter